This is Tasmegalpa

Il blog di elianto84 aka jack202

Nuova falegnameria mentale
Due di picche a Godot
Giacché c'era tempo
In coma è meglio
Le Saghe di Onan
Patalinguistics
Acido Placido










WonderingAloud
Vestita di nuovo
Out of Control
Adios Kairos
Corvi Arabi
Lineacurva
Ciclofrenia

Last Comments
Post #Id:12   23.02.17 - 1:39 am ~online
Post #Id:12   17.02.17 - 6:31 am ~for
Post #Id:12   28.01.17 - 12:33 am ~viagra
Post #Id:12   23.01.17 - 2:52 am ~purchase_via
Post #Id:12   19.01.17 - 8:04 pm ~without
This Is Tasmegalpa - Encoded by Elianto84
Nel blog sono presenti 193 post raccolti in 20 pagine
La pagina attuale è la numero 15

Previous 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next




Dreams

_/-----------| 14.10.05 - 11:49 am |-----------\_

Appuntati al petto, carne su carne. Sorprendendosi in una pietra compatta, costellata di deboli placche, e cosa sarebbe se, orrendo. Mi domando se riusciate a vedere cosa annaspa in questo bicchiere di finto vetro, tra i moti ridicoli di una bibita da autogrill. Ho ritenuto che un colpo di accetta ben assestato avrebbe potuto mutarmi, radicalmente. Così, con un pezzo di cuore fuori da me, fuori di me, ho impugnato i suoi fiori e le sue bambole, ben preparato alle accuse. Al gigantesco rogo, i passeggeri del treno hanno spettato silenziosi. Il ragazzino con la madre ha freddo. Nel suo vagone neppure un coltello, solo un vecchio a sputare sul tempo altrui, sempre peggiore, e una ragazzina con le trecce a declamare ciò che le appartiene. Aexstimando sua vita potiorem. Esco sotto la pioggia e al valico c'è buio, neppure una nota, nient'altro. Il primo me si tuffa come un arcangelo serrando bene i battenti alle proprie spalle, ma il secondo tentenna, e quant'è buffo, apre richiude e si stropiccia gli occhi. Il terzo si preferisce confezionato in tiratura limitata, assieme alle relative braci di sopravvivenza, alle opinioni per difetto. Vorrei donarti la bellezza del mondo quando si è in pochi a sbucare fradici dalla stazione e non c'è molto da affrontare a parte l'inconfessabile e perfetto, gli unicorni grigi da cemento; sfiorire 8-10 ore più tardi come medicinali di basso rango e rattrappire a affannarsi nell'incubo della ricostruzione. Se solo vi fosse una grotta, se pure di semafori, autostoppisti e gente infaticabile, in essa avrei potuto riporre e curare un fiore sghembo, un'illusione di giustizia nel ritorno. Non impazzire allo sfilacciarsi dei contorni dell'immagine, la mia, non gettarmi nell'acqua fetida dopo il tramonto, solo per sentirmi tanto sporco quanto il resto e rendere tributo ad un dio altrettanto folle. Vorrei reincarnarmi nel tempo.
- Modificato il 14.10.05 - 11:50 am -

Post Id:#110 ha un totale di 5 commenti - Guardali o lasciane un altro


Caffeine's my wife, caffeine's my life

_/-----------| 26.09.05 - 12:19 am |-----------\_


- Modificato il 19.11.05 - 2:09 pm -

Post Id:#109 ha un totale di 4 commenti - Guardali o lasciane un altro


Tutto fa un po' male.
Per Angela.

_/-----------| 06.09.05 - 12:01 am |-----------\_

Come i sogni veri, quelli orizzontali. Un angolo di strada, un ascensore, una panchina, un taglio di capelli. Mi aggiro tra le bancarelle della fiera del possibile, terrorizzato. Tu lo capivi, madre, tutto questo? Persino morendo mi hai preparato ad un mucchio di cose. Ma io non sono pronto, non sarò mai pronto. Voglio altezze e tuffarmi nel buio, come lui nero, più nero. Sobbarcarsi non ogni responsabilità, ma ogni sogno. Nella redenzione da ciò che è secco e si va sbriciolando, come un cristo qualunque. Voi che siete il premio e la vita, uccidete il passato, uccidete il futuro.
- Modificato il 06.09.05 - 12:03 am -

Post Id:#108 ha un totale di 6 commenti - Guardali o lasciane un altro


Noir, Horror, Pulp.

_/-----------| 01.08.05 - 2:28 am |-----------\_

Il signor Libero Miraggio è ormai anziano tradito dalle mani malferme, dalle incisioni a drenare il viso dai denti macchiati di chi ha bevuto e fumato, fumato e bevuto eppure dalla sua piccolezza, dall'apparente meschinità ad un tratto prorompe un sorriso di bambino ed uno sguardo fermo, pressante che dai "purtroppo" rivela quant'egli genuinamente viva non più per sè, ma per le braccia che lo hanno cullato poi sospinto, infine soggiogato, e reso vecchio. Il signor Libero Miraggio è vedovo da quasi 20 anni vive di pochi spiccioli, mangia presso un ristorante di giovani amici, scambiando qualche parola con i compaesani bevendo sempre un bicchiere di troppo, parlando di sè sottovoce. Alle 20 e 40 l'autobus transita la prima volta davanti al ristorante. Colpo di clacson. Allertato dal concordato segnale, il signor Libero Miraggio paga, se può, quindi si prepara a far ritorno nella sua casupola di paese. Alle 20 e 55 l'autobus riappare e lo inghiotte. Il signor Libero Miraggio si accomoda sul secondo sedile. Saluta dal finestrino i gestori del locale e coloro si sono seduti al suo tavolo intristiti dalla vista di un vecchio a mangiare da solo. Il giorno seguente, nulla è diverso. Forse s'avess'io l'ale Da volar su le nubi, E noverar le stelle ad una ad una.

Post Id:#107 ha un totale di 2 commenti - Guardali o lasciane un altro


La verità è

_/-----------| 16.07.05 - 10:21 pm |-----------\_

che tra me e quel travestito che mangia sempre da McDonald non sussistono poi tante differenze come quelle che vorrebbero essere divulgate per riappacificare gli spiriti, e indorare le strade cittadine ricolme di cartoni e rifiuti. Gilgamesh, where do you run? Ma voi continuate pure a non rispondere. A mangiarvi le dita intinte nell'agognata normalità A trascinarvi in corteo i cadaveri di tutti gli Ettore sbranati Convincedovi la mattina, in piedi sul letto per il terrore inflittovi dai sogni che non reputavate possibili vostri che il rudere che vi circonda sia una reggia che Dio sia un guardianotte.
- Modificato il 16.07.05 - 11:12 pm -

Post Id:#106 ha un totale di 2 commenti - Guardali o lasciane un altro


Once Upon A Time

_/-----------| 10.07.05 - 10:46 pm |-----------\_

Mi sono appena fatto la barba ed ho un'aspetto malvagio che, devo ammettere, non mi spiace. L'MTV unplugged di Giorgia è discreto, forse troppo made in States con tutti quegli applausi, jingles ed urletti. Ve la ricordate voi la famiglia Keaton? Telefilm che segnano un'infanzia Keep It Silent, and Dreamin' Stanotte un'altro dei frequenti sogni architettonici Casa nuova, un grande salone con un divano semicircolare un portafiori in ferro battuto, ogni spigolo in penombra qui c'è un apprezzabile equilibrio anche se "il fumo stanco di una sigaretta" l'ho già letto in ItSu che quasi sussisterebbero gli estremi di plagio Alessandra studia Latino ed io prego Cauchy per AnalisiII ho voglia delle solite cazzate d'agosto, le serate anche noiose i chilometri in bicicletta, le raccolte di racconti per questioni tecniche gli amici decretati incedibili dal mercato, dalla libreria "Le Muse" preliminare di viaggio verso la Sirenetta, poi la Sicilia (ne avevo parlato proprio qui, Once Upon, coincidenza!?) Mio padre Beatrice Roberta Giacomo Argo Località Verdugia per rinfrancare il potere implicito dell'enumerazione In The Middle Of My Star Subset. Curerò ognuna delle mie tre storie. Vi decidete a spedirmi i pezzi per lo speciale di Luglio? Ciao ragazzi.

Post Id:#105 ha un totale di 2 commenti - Guardali o lasciane un altro


Catene di Markov finite

_/-----------| 26.06.05 - 1:28 am |-----------\_

E' online il mio seminario di Ricerca Operativa su FINITE MARKOV CHAINS presso http://elianto84.altervista.org/ricop.pdf [as usual, copy&paste into your AdBar]

Post Id:#104 non ha commenti - Lasciane uno


Raccolta fondi
Lega Italiana Risparmio Carta-Inchiostri [LIRCi]

_/-----------| 23.06.05 - 4:09 pm |-----------\_

Inauguro ufficialmente il periodo di raccolta contributi narrativi, photographici, teatrali e giornalistici in vista della realizzazione dello speciale di Luglio/Agosto 2005 di Altro dal titolo Eliantracite. Vorrei tener fede alla selezione qualitativa del precedente speciale annoverando brani di Biba-Angela-Summerlude-Faber-Ancoramare-Ferrigno-Rosadirame per cui sollecito i summenzionati all'invio di materiale (preferibilmente in formato .txt o .doc) verso la mia mailbox (elianto84[AT]gmail.com). Anyway sono come di consueto aperto alle sperimentazioni, per cui chiunque nutra un forte desiderio di esposizione agli occhi altrui non si faccia scrupoli e spedisca ugualmente (elianto84[AT]gmail.com). Il progetto grafico è momentaneamente orientato al B/N con grossi contributi provenienti da Luca Caridà (lineacurva.deviantart.com) Prossimamente online una versione alpha-itinerante del paper all'indirizzo http://elianto84.altervista.org/summer2005.pdf [As usual, copy&paste into your AdBar]
- Modificato il 23.06.05 - 4:11 pm -

Post Id:#103 ha un totale di 8 commenti - Guardali o lasciane un altro


Circa un mondo crudo e bestiale
Scritto per il concorso Feltrinelli Giugno2005

_/-----------| 20.06.05 - 1:28 pm |-----------\_

Volsi la mia attenzione al tumulto che lo scaffale alla mia destra profilava. Si presentò una Chicago intrisa di misteriosi contenitori bluastri, latte azzurre a ricoprire chissà quale incarico. Presi a sognare ad occhi aperti, ma di un sognare mesto, che cadesse al suolo con dolcezza, che non desse nell'occhio. Una storia d'attenzioni e piccolezze, fragili sorrisi, poche parole, che avesse come interpreti me e un viaggio mai compiuto. Che fosse nobile perchè comune, ma priva di risentimento, scevra da indagini. Riuscii nel mio intento solo per quattro minuti, distratto da una curiosità che intervenne come naturale: i dettagli a distinguere il sogno dallo scaffale davanti al quale mi trovavo. -(*)- Liberamente stravolto e riadattato da 3storie.pdf -(*)- Al premio Città di Teramo 2005 passa in finale un racconto di un'autrice napoletana intitolato "Botta Di Culo". Il concorso Feltrinelli di giugno, a Pisa, viene conquistato da Monica Biagi con un dialogo filolibresco filoharmony. Oh, Ashley. Il primo commento dei diretti, tristemente, non-interessati, è stato VAFFANCULO. Che certo include una certa dose di sdegno e di razzismo culturale. MA CHE CAZZO. A conoscere i retroscena è una cosa da ridere. Pretendono racconti da 60 cartelle, in alternativa da meno di 100 parole. Il precetto "trasmetti qualcosa", perlomeno a livello gretto e statistico, non è tenuto in grande considerazione. Non c'è modo di farsi strada. A spallate, forse. Oppure cedendo alla meccanica che vede la storia come frutto del caso, della fortuna individuale. Attendere che piovano rane. Io continuerò a scrivere storie che non ammettano difetti di gratitudine. Ho aggiornato la pagina http://elianto84.altervista.org/mani.php e chiunque voglia metterci mano lo faccia. Sono tutti racconti "aperti". Sapete come spedirmi una email. Hasta luego.
- Modificato il 21.06.05 - 4:40 pm -

Post Id:#100 ha un totale di 3 commenti - Guardali o lasciane un altro


Auguri - Federazione Italiana Volley

_/-----------| 17.06.05 - 7:35 pm |-----------\_

Mi complimento con "il grande battitore mancino dell'anno", sarebbe a dire mio cugino Benito Marinucci, augurandogli un glorioso futuro nelle file della nazionale Italiana. Forza Benny!

Post Id:#102 non ha commenti - Lasciane uno